http://www.giridelmondo.it?p=55
per informazioni: Go World S.r.l.
Via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Un bellissimo tour alla scoperta delle paradisiache isole del Pacifico!

Una proposta per esplorare esclusivi paesaggi differenti tra loro, tra le più belle isole del Pacifico!

Partiremo subito con l’Australia, per vivere il fascino vivace e spregiudicato di Sydney…

Passeremo alla vicina Nuova Zelanda, con la multietnica Auckland, la città delle vele. Qui visiteremo anche Rotorua, culla della cultura Maori…

Ci concederemo momenti di relax in Polinesia francese, dalle sabbie rosate di Fakarava alla dolce natura di Moorea…

per arrivare infine alla misteriosa Isola di Pasqua e svelarne ogni intimo segreto.

1° giorno

MILANO - LONDRA - SYDNEY

Partenza da Milano per Londra con voli di linea British Airways. Coincidenza per Sydney con voli di linea Qantas Airways. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

LONDRA - SYDNEY

Transito.

3° giorno

SYDNEY (-/-/-)

Arrivo a Sydney nella mattinata e trasferimento libero all’hotel Travelodge Sydney****. Sistemazione immediata (early check in incluso) in standard room.
Resto della giornata a disposizione.

4° giorno

SYDNEY (-/-/-)

Giornate libere per le visite individuali della città.

Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, con la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico.
Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino a raggiungere il giardino botanico, maestoso e rilassante. Si prosegue sino al Circular Quay, dove con un traghetto si raggiungono l’acquario sottomarino di Darling Harbour (vedrete mante gigantesche che ondeggiano sul vostro capo) o il Taranga Zoo, dove è possibile osservare tutte le specie animali più insolite che abitano la grande isola-continente Australia. Altra area di grande bellezza e vitalità è la zona storica dei Rocks, un tempo centro di magazzini coloniali inglesi ed oggi ristrutturato e trasformato in zona di attrazione e svago: giocolieri, musicisti e artisti da strada allietano i passanti.

5° giorno

SYDNEY (-/-/-)

Giornata libera per le visite individuali della città.

6° giorno

SYDNEY - AUCKLAND (-/-/-)

Trasferimento libero in aeroporto e partenza per la Nuova Zelanda.
Arrivo a Auckland e trasferimento libero al Copthorne Harbour City di categoria turistica superiore. Sistemazione in standard room.
Resto della giornata a disposizione.

Auckland viene giustamente definita la "città delle vele” per il numero sorprendente di barche che è possibile ammirare nella baia praticamente a qualsiasi ora del giorno. Il cuore della città è Queen Street, bella e sobria via principale, lungo la quale i negozi di abbigliamento eleganti si alternano a quelli sportivi, banche ed uffici cambio, teatri e ristoranti.
Assolutamente da non perdere è una visita allo Sky Tower, all’angolo tra Victoria e Federal Street. Con i suoi 328 metri d’altezza, è l’edificio più alto dell’emisfero Sud; all’interno vi sono ristoranti e bar, un albergo e il casinò, ma la maggiore attrazione è sicuramente la spettacolare vista di Auckland e della baia che si gode dalla sommità.
Una visita obbligata è sicuramente al museo “War Memorial Museum”, ubicato all’interno del parco più grande della città, che offre una splendida sezione di reperti Maori e di tutte le popolazioni polinesiane. Potrete inoltre osservare canoe di guerra riccamente intagliate, capanne per lo storaggio delle famose kumara, piccoli sacrari decorati, oggetti di uso quotidiano tra cui ami da pesca e aghi ma anche armi da guerra, suppellettili di osso intagliato, tessuti di ogni genere, sculture di divinità e strumenti musicali (ahimè a volte ricavati da ossa umane).
Altro luogo di un certo interesse è Mt. Eden, uno dei numerosi vulcani della città, da cui si gode una spettacolare vista di Auckland dall’alto, con la baia come sfondo. E’ inoltre un ottimo punto per rendersi conto del numero incredibile di coni vulcanici ormai inattivi che caratterizzano la Nuova Zelanda e di come queste colline venissero utilizzate dai Maori per costruire villaggi protetti da palizzate quasi inespugnabili per gli europei, con coltivazioni a terrazze e buche di storaggio.
Altra meta interessante è One Tree Hill, sempre un po’ fuori ma altrettanto interessante. Era, alla fine dell’800, una delle più popolose aree maori, e Sir John Campbell decise di erigere un obelisco al lato di quello che una volta era un albero di Totara, tipico della Nuova Zelanda, in segno di amicizia e legame tra gli europei e i Maori. Purtroppo l’albero di Totara è morto, venendo sostituito da un più modesto pino.
Da quando l’America’s Cup è stata ospitata a Auckland, anche la zona dei docks ha subito un cambiamento strepitoso ed è chiamata ora “The Viaduct”. Tale zona si è trasformata in area pedonale con ristorantini e bar veramente graziosi.

7° giorno

AUCKLAND - ROTORUA (km 235 3h30’)

Al mattino ritiro dell’auto tipo Manual Toyota Corolla Hatchback or Similar 1.5-2.0 L, 4-5 Door (km illimitato, assicurazione base inclusa) e partenza per Rotorua.
Pernottamento all’hotel Ridges Rotorua di categoria turistica superiore. Sistemazione in standard room.

8° giorno

ROTORUA (-/-/-)

Giornata libera.
Pernottamento all’hotel Ridges Rotorua. Sistemazione in standard room.

Rotorua è sicuramente la località turistica più visitata dell’Isola del Nord, soprannominata “la città dello zolfo” per l’intensa attività termale che la caratterizza. Meta di turisti fin dall’800, è particolarmente interessante sia dal punto di vista geologico e morfologico che da quello etnologico, essendo sede della più grande comunità Maori della Nuova Zelanda moderna.
Assolutamente da non perdere è la visita del centro di cultura Maori e del parco geologico dei geysers di Whakarewarewa, dove il geyser Pohutu erutta circa ogni ora. Vi sono curiose pozze di fango bollente, cristalli di zolfo, laghi blu cobalto e una miriade di fumarole. Proseguite per il villaggio poco distante, dove vedrete piscine d’acqua calda che i Maori utilizzano da sempre per cucinare e ovviamente per rilassarsi; se volete potrete anche gustare un curioso spuntino fatto di pannocchie di grano bollite nelle limpide acque termali di queste pozze.
Per la sera organizzate una classica cena Hangi con spettacolo di danze maori: la più caratteristica è quella del Centro di Cultura. Consigliata una breve visita alla chiesetta anglicana maori di St. Faith, esattamente davanti al Marae e alla casa comune dove la sera vengono rappresentati spettacoli di danza folcloristica.
Se avete tempo, un’escursione al lago Tarawera è un vero tuffo nel passato. Durante l’800, il villaggio di Tarawera era la meta turistica per eccellenza, ma l’improvvisa eruzione del vulcano ha totalmente distrutto il villaggio vicino, creando contemporaneamente il lago attuale. Altra tappa assolutamente obbligata è la zona termale di Wai o Tapu (lungo la strada per Taupo) dove potrete sbizzarrirvi tra pozze dai colori più incredibili, verde mela, arancioni, gialle: il geyser Lady Knox erutta una sola volta al giorno, verso le 10.30, con uno spruzzo di oltre 20 Mt.

9° giorno

ROTORUA - AUCKLAND (-/-/-)

Rientro ad Auckland. Pernottamento al Copthorne Harbour City.

10° giorno

AUCKLAND - PAPEETE (-/-/-)

Trasferimento in aeroporto, rilascio dell’auto e partenza per la Polinesia Francese.

11° giorno

PAPEETE

Arrivo a Papeete, accoglienza in aeroporto e trasferimento all’hotel Manava Suite Resort***. Sistemazione in superior room.

12° giorno

PAPEETE (B-/-/-)

Prima colazione in hotel.
Giornata a disposizione. Pernottamento all’hotel Manava Suite Resort***. Sistemazione in superior room.

Tahiti, con capitale Papeete, è l’isola più grande della Polinesia Francese.
L’aeroporto internazionale di Faa’a ne fa il punto di arrivo e di partenza per i visitatori che qui iniziano la loro affascinante avventura in Polinesia o che, davvero a malincuore, se ne allontanano per tornare a casa. L’isola è il risultato di continue eruzioni vulcaniche avvenute circa due milioni di anni fa: il suo profilo è disegnato da montagne scoscese e verdissime, mentre le coste sono incorniciate da spiagge di sabbia nera e di sabbia bianca. E’ caratterizzata da due territori che sembrano raffigurare il numero otto: Tahiti Nui è la parte più estesa, Tahiti Iti quella più piccola.
I due territori sono uniti tra loro dal fertile istmo di Taravao. L’interno è estremamente affascinante, caratterizzato da montagne ripide, profonde vallate selvagge, fiumi e cascate.
Le cose da fare a Tahiti sono molteplici: passeggiate, trekking, canyoning, visite guidate in luoghi culturali alla scoperta delle antiche divinità e delle tradizioni del popolo Maori.

13° giorno

PAPEETE - FAKARAVA (B-/-/D)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Fakarava. Arrivo e trasferimento all’hotel White Sand Beach Resort***. Sistemazione in tiare bungalow con trattamento di mezza pensione.

WHITE SAND BEACH RESORT FAKARAVA
Splendidamente situato nell’incantevole scenario dell’isola di Fakarava, direttamente sulla magnifica spiaggia, a 20 minuti di barca dall’aeroporto (o 30 minuti di auto), immerso in un rigoglioso giardino tropicale, di fronte alla laguna. E’ costituito da 30 bungalow in legno, suddivisi in 15 bungalow Tiare, 6 bungalow Spiaggia e 9 bungalow Premium Spiaggia. Sono tutti dotati di ventilatori a soffitto, telefono, minibar, coffee facilities, tv, cassetta di sicurezza. A disposizione dei clienti, bar e ristorante sul mare con specialità di cucina locale. Vengono organizzate escursioni in barca, piroga, immersioni nei punti più belli della laguna. Possibilità di noleggio scooter.
Hotel consigliato ai subacquei.

14° giorno

FAKARAVA (B-/-/D)

Giornate a disposizione.

Fakarava è un immenso atollo ed è il secondo più grande della Polinesia con i suoi 60 chilometri di lunghezza e 25 di larghezza. Formata da innumerevoli motu, per la maggior parte inesplorati, è luogo di assoluta e pura bellezza. Per la varietà della flora e della fauna, fa parte di una riserva di biosfera protetta dall’Unesco. Nascoste tra le rocce, ad esempio, vivono specie rare di crostacei come le canocchie o cicale di mare e tra i rari esemplari di fauna il martin pescatore cacciatore. Perfetti per chi ama fare immersioni, i fondali ospitano cernie, razze, barracuda, squali martello e il terribile squalo tigre.
Sia a terra che sotto le sue meravigliose acque, in una laguna smeraldo scaldata dal sole per 3000 ore all’anno, il visitatore può vivere veramente l’esperienza del contatto con una bellezza assoluta.
Sull’isola vi sono due villaggi, Rotoava nel nord-est e Tetamanu, antico capoluogo con una delle prime chiese cattoliche in corallo, datata 1874, che vi consigliamo di visitare.

15° - 16° giorno

FAKARAVA (B-/-/D)

Giornata a disposizione.

17° giorno

FAKARAVA - PAPEETE - MOOREA (B-/-/D)

Trasferimento in aeroporto e partenza per Moorea con scalo a Papeete.
Arrivo a Moorea e trasferimento all’hotel Hibiscus***. Sistemazione in lagoon bungalow con trattamento di mezza pensione.

HOTEL HIBISCUS
Semplice proprietà gestita a livello familiare. Dispone di 41 unità abitative costruite in stile polinesiano, immerse nel curatissimo giardino tropicale o vicino alla spiaggia, arredate in modo essenziale: dalla piccola veranda si accede alla camera, abbastanza spaziosa, e al bagno con doccia, doppi lavandini e minuscolo antibagno. Alcuni bungalow hanno un divanetto che, all'occorrenza, può trasformarsi in terzo letto. Tutti gli alloggi sono dotati di ventilatore a pale e piccolo frigorifero; non vi è telefono.
L'albergo dispone di bar e ristorante con forno a legna per pizze all'italiana, piscina boutique, desk per escursioni e noleggio auto. Possibilità di attività sportive per lo più a pagamento.

18° giorno

MOOREA (B-/-/D)

Giornate a disposizione per il mare ed il relax.

Moorea, a soli 10 minuti di volo da Tahiti, è certamente una delle mete preferite dai turisti. L’isola è un vero incanto, caratterizzata da valli verdissime dove un tempo si coltivava la vaniglia, coste frastagliate orlate da spiagge bianche e protette da un anello di corallo che delimita il verde del mare della laguna. Un piccolo paradiso cullato dalla fresca brezza degli Alisei.
A Moorea si respira il fascino dell’antica nobiltà dei guerrieri ed è possibile assistere ancora oggi ai rituali che la tradizione ha tramandato. La storia narra che il guerriero Pai, in una battaglia con il dio Hito, gli scagliò contro la sua lancia. Ma questa, mancando il bersaglio, andò a colpire ed a trapassare una montagna dell’isola, che da allora fu chiamata Mou’a Puta ovvero “monte forato”. Moorea è davvero l’isola magica, che conserva intatto lo spirito autentico di tante leggende. Potrete riviverle proprio salendo sul “monte forato”: dopo qualche ora di marcia, immersi in una fitta vegetazione, vi aspetta un panorama davvero maestoso.
Chi desideri una vacanza rilassante tra spiaggia e mare a Moorea troverà il luogo ideale. Se invece amate alternare alla spiaggia escursioni in fuoristrada, attività sportive, gite culturali e immancabili tour per negozi di souvenir, questa bellissima isola non vi deluderà. Potrete prenotare direttamente dall’albergo passeggiate a cavallo, gite in barca, tour dell'isola, gite alle fattorie delle perle, escursioni in elicottero o in aereo.
Moorea si eleva verso il cielo con monti vulcanici coperti dal verde vellutato degli alberi di cocco, dei palmeti, delle piantagioni di ananas. Proprio tra queste piantagioni potrete effettuare delle affascinanti escursioni in 4x4 con degustazioni di succhi a base di frutta tropicale.
Moorea, a forma di triangolo, si apre a nord con due baie gemelle vicine e parallele, due varchi verso il cuore dell’isola: la baia di Cook e quella di Opunohu, circondate da pareti scoscese che si specchiano nelle acque cristalline. All’interno sorprendono le cascate di Afareaitu, mentre il mare lambisce la costa di sabbia bianca che si specchia nella laguna color cobalto.
Moorea è caratterizzata dalla presenza di tanti piccoli villaggi dove è possibile acquistare prodotti tipici dell’artigianato e gustare, nei tanti locali e ristorantini che aspettano il visitatore, la cucina locale a base di pesce freschissimo e frutta.
Moorea offre tanti e inaspettati scenari naturalistici ed è un vero paradiso per gli amanti dell’eco-turismo: dai multicolori abitanti del mare con le solenni processioni delle razze, alle moltissime vie escursionistiche che vi porteranno ad ammirare dall’alto i colori e le sfumature della laguna.
Le spiagge, poi, offrono una piattaforma candida e riposante per un delizioso ozio tra un’immersione e una gita in barca!
L’isola si può girare facilmente sia in motorino che in auto, la seconda opzione è migliore se volete girarla tutta, mentre il motorino va benissimo per piccoli spostamenti in zona.
Tra le attrazioni di maggior interesse vi è sicuramente il Tiki Village, esperienza interessante per chi desideri conoscere le tradizioni locali. Si tratta di una riproduzione di un antico e tipico villaggio polinesiano popolato da una trentina di famiglie che vivono mantenendo gli usi e i costumi degli avi. Le visite si effettuano tutto il giorno, meglio prenotare in anticipo. Passando da una capanna all'altra potrete osservare come gli artigiani costruiscono cesti in palma da cocco, confezionano corone di fiori e di felce, fabbricano abiti tradizionali e scolpiscono il legno. Consigliata è la cena tradizionale serale durante la quale, oltre ai cibi polinesiani cotti nel tipico forno scavato nella sabbia, vengono serviti piatti internazionali, semplici ma veramente ottimi. Al termine potrete assistere a danze tradizionali particolarmente colorate e scenografiche: il corpo di ballo è sicuramente tra i migliori della Polinesia Francese. E’ possibile, su prenotazione, organizzare un vero e proprio matrimonio tradizionale polinesiano: una cerimonia emozionante ed unica, per rinnovare la vostra promessa d’amore in una cornice indimenticabile, con canoa tradizionale e portantina fiorita.
Per gli amanti dei delfini, vi attende un’esperienza davvero indimenticabile: potrete nuotare con questi splendidi mammiferi presso la piscina naturale dell'hotel Intercontinental Resort Moorea che ospita alcuni splendidi esemplari addomesticati. Prenotate al più presto però, per evitare di non trovare più posto!

19° - 21° giorno

MOOREA (B-/-/D)

Giornate a disposizione per il mare ed il relax.

22° giorno

MOOREA - PAPEETE (B-/-/D)

Camera a disposizione fino al mattino.
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Papeete.

23° giorno

PAPEETE - ISOLA DI PASQUA (B/-/-)

Nella notte partenza per l’Isola di Pasqua.
Arrivo, trasferimento e sistemazione presso l'Hotel Otai***. Pernottamento in albergo.

24° giorno

ISOLA DI PASQUA (B/L/-)

Dopo la prima colazione, escursione dell'intera giornata al Vulcano Rano Raraku, dove furono costruiti la quasi totalità dei Moai, le misteriose statue che si trovano un po' dappertutto sull'isola. Visita ai siti archeologici di Tongariki, Te Pito Kura e alla spiaggia di Anakena. Pranzo pic-nic incluso. Pernottamento in albergo.

25° giorno

ISOLA DI PASQUA (B/-/-)

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita del vulcano Rano Kau, della vicina città cerimoniale di Orongo e dei Templi Vinapu, dove si è riscontrato nella lavorazione della pietra una singolare somiglianza con i metodi utilizzati in Perù. Nel pomeriggio, visita del centro cerimoniale di Ahu Akivi e dei suoi 7 Moai. Pernottamento in albergo.

26° giorno

ISOLA DI PASQUA - SANTIAGO (B/-/-)

Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Santiago. Arrivo a Santiago, trasferimento e sistemazione all’hotel Eurotel. Pernottamento.

27° giorno

SANTIAGO - MADRID (B/-/-)

Trasferimento in aeroporto e partenza per Madrid con voli di linea.

28° giorno

MADRID - MILANO

Arrivo a Madrid e coincidenza per Milano.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2021€ 6.240

Note

Legenda:

B prima colazione inclusa

L pranzo incluso

D cena inclusa

Note: COSTI SOGGETTI A RICONFERMA IN BASE ALLE DISPONIBILITA’ NEGLI HOTEL INDICATI
Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

Tasse aeroportuali (soggette a variazioni sino ad emissione del biglietto) € 450

La quota comprende

  • Tutti i voli in classe economica franchigia Kg 20 di bagaglio in stiva e 7 Kg a bordo (per persona)
  • Trasferimenti in Polinesia, Isola di Pasqua e Cile
  • Pernottamenti come da programma
  • Pasti come da programma
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Noleggio auto in Nuova Zelanda
  • Visto elettronico per l’Australia (gratuito se di nostra emissione solo per i cittadini italiani)
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino ad € 10.000), il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione.
  • La polizza Viaggi Rischio Zero
  • La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio fino ad una somma assicurata di € 5000 con possibilità di integrazione
  • Kit da viaggio GoAsia e materiale informativo.

La quota non comprende

  • Mance
  • Bevande
  • Extra di carattere personale
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Tassa di soggiorno in Polinesia da pagarsi in loco e pari ad euro 1,26 al giorno
  • Tassa aeroportuale in uscita NZD25 ca (Nuova Zelanda)

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go World S.r.l.
Via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011